C/ Rosselló 186, 3º-5ª | 08008 Barcellona, Spagna

E.T.V.E. la holding spagnola

Il ponte perfetto che collega l’America Latina all’Europa e agli Stati Uniti

In CPA siamo gli esperti di ETVE e vi offriamo la più ampia soluzione su misura per garantire che ogni aspetto della vostra attività funzioni senza intoppi.

La Spagna è il luogo preferibile per insediare una Holding.

70+

La Spagna ha la più ampia rete di trattati sulla doppia imposizione fiscale, con tutte le principali economie del mondo.

Grazie all’adesione della Spagna all’Unione Europea, ETVE è protetta da due direttive comunitarie, la direttiva sulle società madri e figlie e la direttiva sulle fusioni.

Il regime spagnolo ETVE ha superato il “test della concorrenza fiscale dannosa” della UE.

Non incluso nella lista nera del codice di condotta della UE.

Il regime E.T.V.E. in sintesi

L‘ETVE è un’entità regolare, sotto forma di società di capitali o di società a responsabilità limitata. Pertanto è soggetta alla normale imposta sulle società. Con la sola distinzione di prevedere un’esenzione per i dividendi e le plusvalenze derivanti dalle controllate. In base al regime ETVE, gli azionisti non residenti non sono tassati in Spagna. I redditi di ETVE provenienti da controllate possono anche essere rimpatriati nel paese dell’azionista senza essere soggetti all’imposta spagnola o ad alcuna ritenuta alla fonte.

Principali vantaggi

Esenzione totale in Spagna per i dividendi e le plusvalenze provenienti dalle controllate. Gli interessi sono interamente deducibili.

Oggetto sociale e sostanza

Il regime ETVE la società dispone di risorse sufficienti a garantire la corretta gestione degli investimenti. La maggioranza degli amministratori deve essere in Spagna. Dall’altro lato, non vi sono limitazioni all’attività commerciale che la holding può svolgere.

Requisiti

5% o più di partecipazione diretta o indiretta in una società controllata. Possesso per almeno 12 mesi. La filiale deve essere in un paese che ha firmato un trattato per lo scambio di informazioni o ha una tassazione simile a quella della Spagna. Reddito conseguito al di fuori della Spagna deve essere almeno l’85% di reddito attivo per la consociata. Immobili, finanza, finanza, credito qualificano dato sufficiente sostanza operativa. Gli azionisti non possono essere residenti in paradiso fiscale.

I quattro criteri soddisfatti dall’E.T.V.E.

DIVIDENDI RIMESSI

I dividendi in entrata versati dalla controllata devono essere esentati dalla ritenuta alla fonte.

DIVIDENDI INCASSATI

I dividendi ricevuti devono essere esenti dall’imposta sul reddito delle società nella giurisdizione della holding.

PLUSVALENZE

Gli utili realizzati sulla vendita di azioni di società controllate devono essere esenti da imposta nella giurisdizione della holding.

DIVIDENDI IN USCITA

I dividendi pagati dalla holding alla capogruppo devono essere esenti da ritenuta alla fonte nella giurisdizione della holding.

Per ulteriori informazioni sul regime E.T.V.E. e su come possiamo aiutarvi, contattateci.